Nel 2010 la produzione totale di rifiuti nell’UE è stata pari a 2,5 miliardi di tonnellate. Di questo totale solo una quota limitata (36%) è stato riciclato, il resto è stato destinato alla discarica o bruciato potendo essere riciclati o riutilizzati circa 600 milioni di tonnellate. Per migliorare la gestione dei rifiuti l’UE ritiene che uno dei fattori chiave sia il coinvolgimento delle comunità locali. Il progetto Life+ HIA21, fornendo un modello per la partecipazione ai processi decisionali sui
rifiuti, sostiene la politica e la legislazione dell’UE. (altro…)

Osservazioni sul Rapporto del Registro Tumori Regionale dell’Abruzzo: “Analisi dell’incidenza di neoplasie ematologiche in Abruzzo, anno 2015” è il titolo del documento predisposto da Paola Zambon, Comitato Scientifico ISDE Italia; Epidemiologa Università di Padova; già Titolare del Registro Tumori del Veneto; Agostino Di Ciaula, Coordinatore del Comitato Scientifico ISDE Italia; Felice Vitullo, Presidente ISDE Chieti; Roberto Romizi, Presidente ISDE Italia.

(altro…)

Domenica si vota e si vota SI! Mettiamo a disposizione sul nostro sito l’e-book “Laudato SI Trivelle NO, creato con la formula del Creative Commons, proprio per diffonderlo e farlo condividere da più cittadini possibile. L’e-book affronta il tema delle trivellazioni, ma per i suoi contenuti va molto oltre la data del referendum del prossimo 17 aprile. Infatti le idee che porta avanti e cerca di diffondere sono quelle di una società solare, digitale, moderna, circolare, più giusta e senza fossili. (altro…)

Epidemiologia e Prevenzione, è la rivista italiana di epidemiologia, fondata dal Dott. Maccacarro con una storia ed autorevolezza scientifica ormai consolidata e che ha sempre considerato con attenzione i temi ambientali e quelli legati alla salute dell’uomo. La lettura della rivista costituisce sicuramente uno strumento culturale utile all’Associazione Medici per l’Ambiente e a chi ne condivide idee e obbiettivi. (altro…)

Il 17 Aprile prossimo, con il Referendum sulle trivelle, i cittadini italiani sono chiamati ad esprimersi sul quesito abrogativo che riguarda l’articolo 6, comma 17 del codice dell’ambiente: “Volete che, quando scadranno le concessioni, vengano fermati i giacimenti in attività nelle acque territoriali italiane anche se c’è ancora gas o petrolio?”. (altro…)

La Dr.ssa Gloria Costani, Presidente ISDE Mantova, rende note le osservazioni della sezione dell’Associazione Medici per l’Ambiente che rappresenta, riguardo la richiesta di rinnovo dell’inceneritore nella cartiera Ex Burgo a Mantova, che è stata presentata alla Provincia di Mantova, come ha spiegato la stessa Costani: (altro…)

Richard Roberts, vincitore del premio Nobel per la Medicina, ha recentemente rilasciato un’intervista su Repubblica, in cui affronta un tema veramente delicato e molto discusso su tutti i livelli nel nostro Paese, quello degli OGM. (altro…)

Il 9 e 10 gennaio si è riunita la Giunta Esecutiva di ISDE Italia che ha ritenuto opportuno e veramente interessante proporre alla Dr.ssa Fiorella Belpoggi, di diventare membro del Comitato Scientifico dell’Associazione Medici per l’Ambiente. La biologa bolognese che ha accettato con piacere l’incarico è Direttrice dell’Area Ricerca del Centro di Ricerca sul Cancro “Cesare Maltoni”, dell’Istituto Ramazzini. (altro…)

Emergenza Sorrisi è un’associazione che nasce con l’intento di restituire il sorriso e la speranza di una vita migliore ai bambini affetti da labio-palatoschisi, malformazioni del volto, ustioni, traumi di guerra, neoplasie, patologie ortopediche e oculistiche. (altro…)

RischioRadiologico_316x180_7Ogni volta che si prescrive una procedura diagnostica o interventistica che comporta il rischio da radiazioni ionizzanti è importante tenere in considerazione il rapporto tra rischi e benefici. È per questo che WONCA Italia (afferente all’omonima organizzazione internazionale dei medici di famiglia, al quale Direttivo partecipa anche ISDE Italia) ha approvato una risoluzione riguardante l’appropriatezza e l’applicazione del principio di giustificazione sulla quale intende sensibilizzare i medici italiani.

(altro…)