La posizione di ISDE Italia

Già nel 1987 l’Organizzazione Mondiale della Sanità definiva l’area di Taranto “ad elevato

rischio ambientale”. Negli anni successivi una lunga serie di contributi scientifici ha dimostrato le responsabilità dell’ILVA nella presenza, parallelamente alla compromissione ambientale, di danni sanitari a carico di lavoratori e residenti di qualunque età (soprattutto bambini).

La situazione di rischio per la salute persiste tuttora.

(altro…)

InquinamentoAtmosferico_316x180_39L’Associazione Medici per l’Ambiente – ISDE Italia ha inviato oggi alla Commissione delle Attività Produttive della Camera il proprio contributo (a cura del Dr. Agostino Di Ciaula, referente ISDE per la regione Puglia) in merito al DL ILVA.

Scarica il documento.

InquinamentoAtmosferico_316x180_16ISDE è stata invitata dalle VIII e X Commissioni (rispettivamente “Ambiente, Territorio e Lavori Pubblici” e “Attività produttive, Commercio e Turismo) ad esprimere una sua valutazione in merito al Decreto-Legge ILVA (altro…)

Il giudice per le udienze preliminari del Tribunale di Taranto ha accolto tutte le 47 richieste di rinvio a giudizio presentate dalla procura della Repubblica sul presunto disastro ambientale provocato dall’ Ilva. (altro…)